15 feb 2012

Spaghettoni alla gricia di foglie e guanciale con crema di siciliani e mandorle

 Tagliate il guanciale a striscioline sottili e non spesse; prendete il broccolo siciliano , separate tutte le parti, foglie- le più tenere-cime, gamboMettete a stufare in poca acqua o ancora meglio cuocete a vaporeil gambo del broccolo e le cime, senza disfarlo però ( volendo potreste mettere a 'scottare il broccolo nell'acqua che userete x la pasta...)Intanto in una padella antiaderente rosolate il guanciale lentamente, senza bruciarlo; quando è quasi rosolato completamente aggiungete le foglioline del broccolo tagliate julienne e fate finire la cottura insieme, poi togliete dal fuocoNel frattempo mettete a bollire l'acqua per la pasta; fate stiepididre il broccolo siciliano, scolatelo leggermente dell'acqua di cottura,ma nn buttate assolutamente l'acqua; mettetelo nel bicchiere del frullatore, unite un cucchiaio di olio evo, qualche mandorla  sgusciata, un pezzetto di peperoncino, pizzico di sale, e iniziate a frullare, se serve aggiungete un goccio dell'acqua tenuta da parteCuocete la pasta al dentissimo, scolatela 'lenta' e mantecatela con energia nella padella, sulla fiamma medio-alta, aggiungendo durante la mantecatura la crema di broccoli-non tutta- e del pecorino stagionatoSe vedete che è poco  cremosa usate sempre l'acqua di cottura tenuta da parte x aiutarvi in quello che è il momento più importante, dove l'amido della pasta lega tutti i sapori insiemeDisponete sul piatto un cucchiaio di crema di broccoli ; adagiatevi sopra la pasta ben condita e spolverate con altro pecorino 

buona gricia!
n.b. x le quantità,
x 2 persone
220 gr di spaghettoni trafilati al bronzo
200 gr di broccolo siciliano
 6 mandorle
150 gr guanciale
pecorino stagionato a piacere

 
F

Lievi(to)

Lievi(to)

09 feb 2012

PRESENTAZIONE CORSI ERBORISTERIA E CUCINA PRESSO LA BIOsteria della CITTA' DELL'ALTRA ECONOMIA



Signore e Signori
qualcuno di voi ha già partecipato agli incontri di presentazione e ci conosce personalmente

Di seguito una breve sintesi del calendario degli incontri ;
per ciascun corso abbiamo stabilito un numero minimo e massimo di partecipanti

se qualcuno è interessato è possibile a partecipare ad un solo incontro 

nei prossimi giorni vi terremo informati su i corsi in partenza

questo è il riferimento per avere informazioni sullo svolgimento degli incontri
Luana Vignoli : nutrizione.luanavignoli@gmail.it  339 4257823

se vi fa piacere potete condividere questa mail con i vostri amici... a noi farebbe piacere :)


IL MARTEDì 
Rimedi Naturali in Cucina
dalle 16.30 -> 18.30 
oppure dalle 19.30 -> 21-30

Con Valentina - diplomata Erborista & Luana - Dietista 
per imparare insieme ad autoprodurre in casa semplici rimedi erboristici e cosmetici 

ci sarà una breve introduzione teorica ->  seguita da una preparazione erboristica 

  1. idroliti -> concetti base - preparazione di infuso e decotto
  2. aglio -> estratto idroalcolico
  3. cipolla -> preparazioni estemporanee
  4. spezie -> il pan d'epices
  5. erbe aromatiche -> oliolito di rosmarino
  6. vino e aceto -> acetolito all'ortica
  7. elisir digestivo
  8. miele -> mellito espettorante
  9. argilla -> dentifricio 
  10. apro il frigo e... -> preparazioni cosmetiche e curative estemporanee con erbe e alimenti 
il corso intero costa 60€ che vanno versate al primo incontro
 a cui va aggiunto il costo delle materie prime che abbiamo stimato sia in media di 6€ a incontro (organizzeremo un gruppo di acquisto per spendere il meno possibile)

IL MERCOLEDì dalle 11 alle 13 Corso di Panificazione Naturale con Renato Zocchi 
il corso si svolge di mattina per permettere l'infornata in giornata, i partecipanti torneranno a casa con la loro pasta madre 
controindicazioni : chi comincia a fare il pane così... non smette più!! :)
il costo è di 15€ 
stiamo valutando in futuro di farne anche uno serale, se ci sono interessati vediamo se si può realizzare

IL MERCOLEDì - Il Corso di Buona Cucina - dalle 18.30 alle 22.30 -> la cena di degustazione finirà intorno alle 23.30
con Elena - Cuoca & Luana - Dietista
ci sarà una breve parte teorica in cui parleremo dell'impatto degli alimenti sulla salute ->  poi ci trasferiremo in cucina per la preparazione delle ricette -> infine tutti a cena per gustare le pietanze preparate
  1. i cereali -> tortino di orzo al cavolo nero e crema di zucca piccante  Avena e bietoline al pomodoro con ricottina stagionata
  2. il frumento -> penne senatore cappelli al finocchietto con pecorino pepe e noci / fettuccine di kamut con broccolo romano, mollica saltata condita e scorza d'arancia /           farro e cicoria in parmigiana d'inverno
  3. menù senza glutine -> piatto misto con insalata calda di lenticchie e verdure saltate / polentina con fonduta di pecorino e cavolo viola / polentina con sugo vegetariano
  4. impasti salati -> focaccine di pane azzimo e chapati con tre salsine ( crema di ceci/di zucca/ di cavolfiore) / pizza alle verdure / pizza tipo genovese
  5. zuppe e piatti eterni -> cacciucco di ceci coi crostini - minestra di fagioli e cavolo nero
  6. le crespelle -> farcia di erbette ripassate uvetta e provola - farcia di radicchio, ricottina di pecora, mandorle e guanciale 
  7. contaminazioni dal mondo -> cous cous con verdure / rittelle di lenticchie alla curcuma
  8. impasti dolci : tarte tatin alle pere / torta di carote e mele
il corso intero costa 200€  ed è comprensivo delle materie prime 

per qualsiasi quesito siamo a vostra disposizione 

08 feb 2012

Insalata d'inverno



          Insalata calda di crauti con spezzato di seitan allo zenzero e peperoncino .

per 2 persone:

300 gr circa di seitan naturale
1 cipolla
sedano
carota
350 gr di cavolo cappuccio viola
un pezzetto di zenzero fresco
2 peperoncini freschi

Soffriggere la cipolla con un cucchiaio di olio evo, la carota e il sedano batttuti grossolanamente.
Tagliare il cavolo cappuccio alla julienne e sciascquare sotto l'acqua fredda
Tagliare in dadi il seitan e unirlo al soffritto di cipolla carota e sedano
Far insaporire, sfumare con un goccio di vino bianco o birra, tenere la fiamma media e unire i crauti julienne. Grattugiare un po' di zenzero e aggiungere il peperoncino a proprio gusto
Coprire e far appassire appena i crauti.
Servire componendo la porzione con l'aiuto del coppapasta e sistemando il seitan e i crauti in modo da creare un effetto cromatico accattivante.
Guarnire con altro zenzero e qualche filo di erba cipollina